Teatro dei Venti - MODENA

Follow Us on

Seminario di creazione a Gombola

Seminario di creazione a Gombola

Sono aperte le selezioni per il Seminario di creazione a Gombola, nell’Appennino modenese, condotto dal Teatro dei Venti dall’8 al 13 maggio, per la realizzazione di una performance che debutterà il 14 maggio nell’ambito di Trasparenze Festival X edizione. Il Seminario è aperto ad attori, danzatori, cantanti, performer, musicisti e artisti interessati ad approfondire la relazione con gli spazi urbani e la comunità.

Il Seminario residenziale e la performance sono realizzati all’interno del progetto Face To Faith, con la partecipazione dei cittadini di Gombola e Polinago; regia di Stefano Tè, drammaturgia di Vittorio Continelli, Azzurra D’Agostino e Stefano Tè.

Questo lavoro rappresenta una delle tappe per la creazione della nuova produzione per gli spazi urbani di grandi dimensioni “Il Figliol Prodigo / La misura umana” (titolo provvisorio), con debutto previsto 2024.

Il Teatro dei Venti con una serie di Cantieri creativi, che comprendono Seminari con artisti e cittadini, intende approfondire la propria ricerca per la creazione della nuova produzione di teatro negli spazi urbani, indagando più a fondo gli aspetti della coralità e della partecipazione attiva del pubblico.

A CHI È RIVOLTO

Il Seminario di creazione a Gombola è rivolto ad attori, danzatori, musicisti, artisti che desiderano partecipare a questo esperimento approfondendo la ricerca sulla coralità e la musicalità che l’opera richiede.
• Si richiede massima disponibilità di orari e flessibilità a modificare e ampliare le ore di lavoro in base alle necessità artistiche.
• Si raccomanda equipaggiamento adeguato a lavorare all’aperto sotto il sole.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Seminario gratuito previa selezione.

Per partecipare alla selezione occorre compilare il seguente modulo: LINK.

• Invio candidature entro venerdì 8 aprile;
• comunicazione esito selezione 20 aprile;
• Seminario di creazione dall’8 al 13 maggio, con esito il 14 maggio.

I costi di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti.
Sarà fornita una lista di strutture convenzionate per l’alloggio e i pasti.

Per informazioni su modalità di partecipazione e ospitalità scrivere a info@teatrodeiventi.it.

Il Seminario per artisti è complementare al percorso con la comunità di Gombola e Polinago e con persone interessate a partecipare a un progetto creativo, frequentando assiduamente l’Appennino modenese. Nell’ambito di Abitare Utopie II edizione, con il contributo della Fondazione di Modena.

I LUOGHI DEL SEMINARIO

Il Seminario si svolgerà presso il borgo di Gombola, sede del centro culturale del Teatro dei Venti nell’Appennino modenese, luogo aperto alla ricerca artistica alla sperimentazione di nuove forme di interazione tra creatività e comunità.
Il progetto del Teatro dei Venti a Gombola, mette in relazione spazi diversi, quali l’Ostello, l’antica Chiesa di San Michele, luogo disponibile per la fruizione di spettacoli, workshop e incontri, tutta la rete di sentieri riscoperti, ripristinati, nominati e tracciati sulle mappe, e diverse realtà operanti sul territorio.
Uno spazio dedicato al pensiero, all’azione, alla sperimentazione e all’analisi di nuove traiettorie culturali. Una spinta dettata dalla necessità di tornare a prendersi cura dell’arte attraverso un indugiare contemplativo. Nel tempo del godimento immediato riproporre il valore dell’esperienza. Nel tempo dell’accelerazione ritornare alle radici, ai legami necessari.

FACE TO FAITH

Il progetto internazionale di performance Face To Faith discute l’importanza della Fede per le nostre società. Attraverso incontri, workshop, conferenze, le sette istituzioni culturali di Repubblica Ceca, Finlandia, Germania, Italia, Israele, Polonia e Ucraina si interrogano sui retroscena identitari e politici, così come sugli aspetti che determinano connessioni o separazioni di questa espressione umana. A questo scopo, artisti, esperti e persone di ogni tipo sono invitati a creare nuove prospettive, raccontare storie sconosciute e scoprire conflitti irrisolvibili.
Il progetto prevede la produzione di 7 nuove performance, una per ciascuno dei 7 partner: ANTI – Contemporary Art Festival (Kuopio), Divadlo pod Palmovkou (Praga), תיאטרון גשר Gesher Theatre (Tel Aviv), Jam Factory Art Center ( Lviv), Sommerblut Kulturfestival (Colonia), Teatro dei Venti (Modena) e Teatr Powszechny (Varsavia).

Posted by Teatro dei Venti / Posted on 16 Feb
  • Post Comments 0