Teatro dei Venti - MODENA

Follow Us on

Moby Dick

work in progress - debutto previsto estate 2018

Il suono arcaico delle botti della tradizione campana, l’ambientazione marinaresca ed epica del romanzo di Melville, una fusione tra linguaggi da occidente a oriente, una riflessione filosofica sull’ignoto, costituiscono la trama del nuovo spettacolo del Teatro dei Venti. Dopo una serie di Seminari intensivi si è costituita l’ossatura del lavoro che sarà approfondita nei prossimi mesi.
In questa fase sarà presentata la formazione dell’equipaggio, composto da artisti di diversa provenienza, in un work in progress che mostrerà l’energia dello spettacolo. Nei prossimi mesi sarà costruito il palco mobile, che fungerà da grande macchina scenica in trasformazione: molo, nave, balena e tutte le altre visioni suggerite da Melville.
Il nuovo spettacolo di strada del Teatro dei Venti (debutto previsto estate 2018) è un progetto che coinvolge attori, musicisti, artisti circensi insieme alle comunità locali che di volta in volta incontrerà nelle sue repliche.

Lo spettacolo può entrare in relazione con le Comunità locali che lo ospiteranno, integrando al proprio interno l’intervento di artisti, allievi e di gruppi di fruitori presenti sul territorio. In questa ipotesi si potranno prevedere seminari a ridosso dello spettacolo o mediante un percorso distribuito sul lungo periodo.

Moby Dick è, come scrive Pavese nell’introduzione al romanzo con sua traduzione, “l’allegoria della spasmodica ricerca, della sete di conoscenza e di vendetta, del rapporto tra bene e male, della ferocia e forza devastante della natura e dell’uomo”.

Un progetto del Teatro dei Venti con la regia di Stefano Tè; consulenza alla regia Mario Barzaghi; direzione musicale Luca Cacciatore e Igino L. Caselgrandi.
Produzione Teatro dei Venti con il contributo di Regione Emilia-Romagna e Comune di Modena.

Bozzetti scenografici: Dino Serra. Foto: Chiara Ferrin.

30 giugno – Fossano (CN) Festival Mirabilia

10 agosto – Travo (PC) Cant’ieri Festival