Teatro dei Venti - MODENA

Follow Us on

Open class Kalari tutti i giovedì a Modena

Open class Kalari tutti i giovedì a Modena

Da giovedì 16 gennaio, una volta alla settimana ci incontriamo presso la nostra sede a Modena per praticare in gruppo il Kalaripayattu, antica arte marziale che da tempo costituisce la base del nostro allenamento quotidiano. Non si tratta di un workshop, ma di una pratica guidata dagli attori del Teatro dei Venti, un modo per sperimentare un’arte di movimento che crea un ponte tra benessere ed espressività.

PER CHI: attori, danzatori, performer, appassionati di arti marziali, per chiunque voglia sperimentare una tecnica di movimento praticata in compagnia.

QUANDO: Tutti i giovedì a partire dal 16 gennaio, dalle ore 20.00 alle 21.30.

Calendario incontri

gennaio: 16, 23, 30
febbraio: 6,13, 27
marzo: 5, 12, 19

DOVE: Presso la nostra sede in via San Giovanni Bosco 150, Modena.

COSTO: 15 € a serata.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

È possibile iscriversi a ogni singolo incontro, pagando la quota dedicata.
>>> Occorre prenotarsi entro il lunedì precedente l’incontro.
Per partecipare all’Open Class Kalari è necessaria la Tessera ARCI 2020, che è possibile sottoscrivere al costo di 10 €.

Giovedì 16 gennaio incontro di prova gratuito.

Per info e iscrizioni:
☎️ 059 7114312 – 389 7993351
📩 info@teatrodeiventi.it

Questi appuntamenti possono essere propedeutici ai Seminari intensivi con il maestro Sankarlal Sivasankaran Nair: 7-8 marzo, 25-26 aprile.

KALARIPPAYATTU

Il Kalarippayattu si rivolge a chi si occupa di arte marziale, di yoga, agli attori, ai danzatori e a chiunque sia interessato a una forma di esercizio che implichi un lavoro consapevole con il corpo e l’anima. La pratica regolare del Kalarippayattu aiuta a migliorare la flessibilità, l’agilità e il coordinamento del corpo, a sviluppare la forza, la resistenza e la concentrazione, la consapevolezza delle proprie potenzialità, il controllo della propria energia.

Le origini

Kalarippayattu è un’arte marziale dello Stato del Kerala (India meridionale). Le sue origini possono essere riconducibili al XII secolo. Il nome Kalarippayattu significa: “spazio / luogo (kalari) per la pratica / lotta (payattu)”. Kalarippayattu è comunemente diviso in tre stili: settentrionale (vadakkan), meridionale (tekkan) e centrale. In ciascuno degli stili la pratica prevede lo studio delle sequenze di movimento, le prese dell’avversario, le tecniche di combattimento a mani nude e la manipolazione di armi in legno e metallo (bastoni, coltelli, spade e lance), nonché esercizi di potenziamento, stretching e respirazione. Elementi di Kalarippayattu sono stati utilizzati per secoli in Kerala nella formazione di attori e di ballerini di diverse forme d’arte come per esempio il Kathakali. L’allenamento fisico è completato da un sistema di guarigione strettamente correlato all’Ayurveda. Include, tra le altre cose, massaggi che guariscono il corpo e lo rendono più flessibile, e la conoscenza dei marmas, i punti vitali del corpo umano.

PER APPROFONDIRE:
intervista al maestro Sankar e agli attori del Teatro dei Venti (in inglese)

SCOPRI TUTTA L’OFFERTA FORMATIVA 2019-2020

Posted by Teatro dei Venti / Posted on 11 Gen
  • allenamento, arti mazriali, Kalaripayattu, Modena, Open Class
  • Post Comments 0