Teatro dei Venti - MODENA

Follow Us on

Workshop di tessuti aerei e corda

Workshop di tessuti aerei e corda

Torna anche quest’anno l’appuntamento con il Workshop di tessuti aerei e corda condotto da Amalia Ruocco a Modena presso il Teatro dei Segni.

26-27 gennaio 2019

La danza aerea è per me un linguaggio, attraverso il quale trasmettere a chi guarda i miei pensieri e le mie sensazioni. Come per ogni linguaggio, solo una buona conoscenza della grammatica permette di potersi esprimere al meglio, poiché’ una ricerca approfondita della lingua da un più ampio raggio di scelta e permette quindi l’espressione dei concetti in maniera più ricercata e personale. Ed arrivare ad una capacità creativa personale è l’obiettivo del mio lavoro, al quale mi approccio sempre come un momento condiviso di ricerca. Nella mia stessa ricerca da allieva ho capito che insegnare qualcosa può comportare la distruzione di quel che già esiste, quindi ciò che cerco di fare è portare i partecipanti a questo “esperimento” a trovare in se stessi nuove e sconosciute strade, mettendo in discussione quelle più comode e consuete.

Il lavoro si suddivide in tre parti:

RISCALDAMENTO E PRIMI APPROCCI CREATIVI
1 ora circa.
Un corpo che si muove bene al suolo è un corpo perfettamente a suo agio in aria. Il primo approccio al lavoro avviene quindi a terra, attraverso un mix di esercizi e sequenze derivate dalla danza contemporanea, l’acrodanza, il floor work, lo yoga e la preparazione fisica , che ci permettono di riattivare e riscaldare il corpo ma anche di entrare in confidenza con la tipologia di lavoro e con il gruppo; fin da questa fase si realizzeranno infatti delle piccole sequenze di coppia e di gruppo su musica per approcciarsi immediatamente al lavoro in maniera creativa ed “attiva”, non da semplici esecutori.

LA GRAMMATICA DELL’ARIA
2 ore circa.
Dopo aver verificato il livello del gruppo verranno mostrate nuove figure sull’attrezzo, sia trick singoli che piccole sequenze, per implementare il proprio bagaglio tecnico.

ESPERIMENTI POETICI
1 ora circa.
Con i nuovi elementi tecnici acquisiti e il proprio linguaggio personale già posseduto si creeranno sequenze, concatenazioni, approfondimenti su trick singoli e o accorpati; elementi con i quali sarà possibile giocare seguendo diversi stimoli, parole, immagini, suoni.

Il Workshop fa parte del percorso di formazione nel Teatro per gli spazi urbani che comprende anche Tra cielo e terra: Workshop sull’utilizzo dei trampoli condotto dal Teatro dei Venti; Identità comica del corpo: Workshop sul clown condotto da André Casaca; Il corpo, la voce, lo spazio: Workshop di teatro per gli spazi urbani condotto da Mario Barzaghi; Urban Theatre Experience: Workshop di regia e drammaturgia per gli spazi urbani condotto da Stefano Tè e dal Teatro dei Venti.

AMALIA RUOCCO

Nata a Napoli, comincia la sua formazione artistica studiando teatro fisico con diversi gruppi indipendenti; danza contemporanea, contact improvvisation e floor work con la compagnia Danza Flux; e si diploma in Mimo Corporeo Astratto tecnica Decroux presso l’Icra Project di Michele Monetta. Si avvicina successivamente al mondo del circo e dell’acrobatica aerea, diplomandosi alla scuola di teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone e specializzandosi alla scuola di Circo Flic di Torino nella disciplina della corda aerea. Approfondisce individualmente i suoi studi seguendo stage e corsi in giro per l’Italia e l’Europa, ampliando le sue conoscenze anche all’acrodanza, le verticali, il mano a mano e il tossing, non perdendo mai di vista la dimensione teatrale ed interpretativa.
Ha studiato tra i tanti: acrobatica aerea con Nicole Kerbergher, Ariande Gilabert, Elena Timpanaro, Elia Amon, Elodie Donaque e Anna Buhr, Agostina Recinella, Enrico Astegiano, Elsa Caillant, Roman Fedin; clown ed improvvisazione con Andrè Casaca, Raimond Peyramaure; danza contemporanea con Fabrizio Varriale e Chiara Alborino, Martina la Ragione, Roberto Olivan, Peter Jasko, Anton Lachky – prendendo parte alla perfomance “A Demain” realizzata per la Biennale Danza di Venezia nel 2014 – Piergiorgio Milano, Erika Bettin, Giorgio Rossi, Eleonore Valere, Tery Janette Weikel, Jos Baker, Ivan Mijacevic, Tom Weksler, Adriana Borriello – prendendo parte alla perfomance “La conoscenza della Non Conoscenza” realizzata per la Biennale Danza di Venezia nel 2016 – Victor Launay; verticali con Luca Forte, Christelle Dobois; mano a mano e tossing con Elsa Bouchez e Philippe Droz, Daniele Sorisi; creazione con Roberto Magro, Firenza Guidi, El Grito – prendendo parte alla creazione “Empiria” realizzata in occasione del Maggio all’Infanzia 2016 di Bari; teatro e danza katakhali con Mario Barzaghi (Teatro dell’Albero).
Attualmente, oltre i suoi lavori da solista, collabora come coreografa, danzatrice e acrobata aerea con le compagnie Somantica Project (Modena), Parola Bianca (Modena, Capetown) e Corona Events (Pavia), seguendo con quest’ultima la tournèe dello spettacolo “Fiore di Loto” a Bucarest, Mosca e Doha. Collabora con la compagnia “Il Teatro nel Baule” (Napoli) come attrice/ danzatrice per il progetto “Desidera”, spettacolo vincitore dell’Avviso Pubblico 2016 del Nuovo Teatro Sanità di Napoli, selezionato dal Festival del Teatro Indiano di New Delhi e finalista Inbox 2018. Collabora con la compagnia Teatro dei Venti (Modena) come insegnate e coreografa di acrobatica aerea e come attrice/danzatrice per i progetti “il Draaago” e “MobyDick”, nuova produzione 2018-2019. Collabora con la compagnia Zaches Teatro (Scandicci) come attrice, danzatrice e coreografa per la realizzazione dell’Opera Lirica “Il Gatto con Gli Stivali” (Teatro Regio di Parma), per il progetto Migrazioni e per la nuova produzione 2018-2019 “Cappuccetto Rosso”.

COSTO: 80 euro

Il workshop è rivolto a persone che hanno una minima base di danza aerea o a sportivi ed artisti – danzatori, acrobati – in grado di affrontare un lavoro molto fisico. Viene richiesto, per poter elaborare un buon programma studiato sul gruppo, di descrivere brevemente in una mail le proprie esperienze pregresse di movimento.

      • Per confermare la propria iscrizione bisogna versare entro il 19 gennaio un

acconto di 50€

  • bonifico bancario sul conto intestato a Teatro dei Venti IBAN: IT54T0538712906000001870794
  • contanti o assegno presso la segreteria del Teatro dei Venti in via San Giovanni Bosco 150 in orari di ufficio.

Possibilità di OSPITALITÀ per i fuori sede.

Per partecipare al Workshop è necessaria la Tessera ARCI 2019, che è possibile fare all’atto dell’iscrizione.

Teatro dei Venti, Via San Giovanni Bosco 150 – Modena
info@teatrodeiventi.it Tel. 059 7114312389 7993351

Posted by Teatro dei Venti / Posted on 01 Ott
  • acrobatica, Modena, tessuti aerei, Workshop
  • Post Comments 0